Archivio

Posts Tagged ‘steve jobs’

Steve Jobs (1955 – 2011)

Steve Jobs (1955 - 2011)

Steve Jobs 1955-2011 – DeNatale.it

“L’ultima volta che c’è stata tanta attesa per una tavoletta, c’erano scritti 10 comandamenti”.
27 Gennaio 2010.
Un uomo, forse uno dei più importanti della Terra, annunciava così un prodotto che sarebbe stato destinato a rappresentare lo stereotipo della sua categoria (come è sempre accaduto con tutto ciò che ha creato Apple), solcando in maniera indelebile il destino della tecnologia.
Quel dispositivo era l’iPad e quell’uomo era STEVE JOBS.
Oggi, 6 Ottobre 2011, l’umanità perde una GUIDA, oltre che un grande uomo.
Perdersi in racconti e strane congetture melodrammatiche non significherebbe altro che offendere la sua figura, ma un pensiero per colui il quale ha inventato il COMPUTER, ha inventato il MOUSE, ha inventato i CARTONI ANIMATI DIGITALI, ha inventato lo SMARTPHONE e ha inventato il TABLET, è doveroso. Prosegui la lettura…

Toy Story 3: La Grande Fuga – Recensione

22 agosto 2010 1 commento

Toy Story 3 - La Grande Fuga - Recensione DeNatale.itCi sono persone che sono così brave nel loro settore, che vengono giudicate dagli addetti ai lavori, fuoriclasse inarrivabili.
È, senza alcun ombra di dubbio, il caso della Pixar, studio cinematografico creato da George Lucas, acquistato da Steve Jobs e passato definitivamente alla Casa delle idee: la Disney.
Per primi nel 1995 hanno sviluppato un lungometraggio d’animazione in CGI (computer grafica) basandosi però su schizzi disegnati a mano; per primi hanno sviluppato e creato già dalla pre-produzione e dagli schizzi a computer un lungometraggio d’animazione in CGI nel 1999 con Toy Story 2 – Woody e Buzz alla riscossa.
Allora a capo di tutto il sistema c’era un certo Steve Jobs: spesso ci ha insegnati che vuole essere il primo, e questi due film sopracitati ne sono un esempio.
Quel geniaccio di Steve capì che quello sarebbe stato il futuro, tant’è vero che adesso il 90% dei cartoon sono tutti in computer grafica.
Woody e company sono ritornati, dunque, quest’anno nelle sale cinematografiche a Giugno in America e a Luglio in Italia. E che ritorno.
Definire questo film un capolavoro è riduttivo.
Per chi, con Toy Story c’è cresciuto (io sono uno di questi), questo film è da considerarsi una PERFETTA fine per una trilogia che ha conquistato milioni di adulti. Già proprio così: adulti, non bambini.
Gli adulti, le persone mature (over 60) sono state (udite udite) coloro che hanno meglio recensito il film come fascia d’età.
Sarà un segnale esplicito questo, vero? Continua a leggere Prosegui la lettura…

Apple: iPhone 4

Cos’è iPhone 4? Cosa fa iPhone 4? Cosa è cambiato dai precedenti modelli di smartphone Apple? In quest’articolo vi spiegheremo tutto ciò che è in grado di fare l’ultima modello di casa Apple per la telefonia mobile.

Face Time

Apple iPhone 4: Face-Time - DeNatale.it

iPhone 4 è l’ultimo nato in casa Apple. A dir poco rivoluzionario, parecchi sono prontiascommettere che sarà presente nelle tasche dei maggiori possessori di smartphone.
Ma cosa fa di particolare? Tra le tante cose, fa parlare al telefono guardandosi negli occhi: Face Time.
Face Time è una comunissima video-chiamata, con una piccolissima particolarità che lo contraddistingue dagli altri Videofonini: totalmente GRATUITA, o meglio, basta avere una connessione internet Wi-Fi a disposizione. Intuitiva e di estrema semplicità, Face Time non ha bisogno di impostare nomi utente o account. Ovviamente è possibile usare entrambe le fotocamere per realizzare le video-chiamate.

HD Camera

iPhone 4 è dotato di due fotocamere: la fotocamera interna (quella frontale) di qualità VGA sopra il display e di una fotocamera esterna (quella posta sul retro) che è dotata di 5 Megapixel e riesce a girare video in HD.
Questa è la seconda novità sensazionale proposta da Apple: con una risoluzione di 1280 x 720, l’iPhone 4 riesce a creare video con una qualità che rasenta la perfezione. Girare video, e anche modificarli: con l’uscita di iPhone 4 sul mercato, Apple ha rilasciato su App Store iMovie (3,99 €)rendendo possibile il montaggio e l’editing video.

Prosegui la lettura…